Indietro SMART-In Patrimoni Archeologici, la Regione incontra i 15 Comuni già ammessi a finanziamento

SMART-In Patrimoni Archeologici, la Regione incontra i 15 Comuni già ammessi a finanziamento

Si è svolto questa mattina, presso il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, in Fiera del Levante, il primo incontro tra la struttura regionale responsabile della linea di finanziamento relativa all’Avviso Pubblico SMART – IN e i 15 Comuni già ammessi a finanziamento.

All’incontro hanno partecipato la consigliera delegata alle Politiche Culturali Grazia Di Bari, il direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia Aldo Patruno, la dirigente della sezione Tutela e Valorizzazione dei Patrimoni Culturali Anna Maria Candela e le funzionarie referenti per la linea di finanziamento Giorgia Battista e Antonella Pansini e i rappresentanti dei Comuni di San Paolo di Civitate, Bovino, Rignano Garganico, Mattinata ed Ascoli Satriano, Canosa e Minervino Murge, Rutigliano e Gravina, Oria e San Donaci, Castro, Porto Cesareo, Parabita e Lecce.

Con una spesa complessiva di circa 13,7 milioni di euro, la linea di finanziamento è, di fatto, l’ultima attivata sul POR 2014-2020 a valere sulle risorse FESR, ma costituisce anche un ponte ideale con la nuova programmazione del PR 2021-27 per la coerenza degli obiettivi e delle tipologie di azioni finanziabili: lavori di ricerca e scavo, allestimenti innovativi, re-design dei servizi e azioni per la valorizzazione del patrimonio archeologico e l’innovazione sociale e culturale dei servizi per la fruizione.

“Siamo soddisfatti della grande risposta che abbiamo registrato per l’Avviso SMART-In Siti Archeologici, per il finanziamento di interventi per la valorizzazione di aree e parchi archeologici nella disponibilità di enti locali – ha dichiarato Grazia Di Bari, consigliera delegata alle Politiche Culturali della Regione Puglia - Il grande riscontro avuto dimostra quanto fosse sentita l'esigenza di intervenire sul patrimonio archeologico. Quello di oggi è stato un momento di confronto importante con le amministrazioni comunali, i cui progetti sono stati ammessi a finanziamento, a cui seguiranno altri incontri. Auspichiamo di poter finanziare ancora altri progetti nella prossima edizione dell’avviso, dal momento che questo è un bando ponte. Il dipartimento Cultura è impegnato a reperire ulteriori fondi allo scopo di ammettere a finanziamento il maggior numero possibile di progetti validi, andando così oltre la dotazione finanziaria iniziale di 14 milioni di euro”.

A distanza di soli 4 mesi dall’avvio dei termini per la presentazione delle domande (era il 25 giugno u.s.) la Sezione Tutela e Valorizzazione dei Patrimoni Culturali ha già concluso le operazioni di istruttoria valutazione e selezione, ha perfezionato i disciplinari di attuazione con ciascuno dei 15 Comuni già ammessi a finanziamento e approvato le linee guida per l’attuazione e la rendicontazione.

“72 progetti valutati, 32 ammessi e 15 già finanziati con i 14 milioni di euro attualmente disponibili sono un ottimo punto di partenza per la misura SMART-In Valorizzazione dei Patrimoni Archeologici. – ha dichiarato Aldo Patruno, direttore del dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia - La conferma che l’archeologia rappresenta un asse strategico ai fini della qualificazione e diversificazione dell’offerta culturale e turistica pugliese, come emerso chiaramente nel corso della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico appena conclusa a Paestum. Scorrere la lista dei siti archeologici che saranno valorizzati nei prossimi mesi, non solo dà il senso della varietà, della unicità e della ricchezza del patrimonio culturale pugliese, ma evidenzia come, ancora una volta, i borghi e l’entroterra rappresentino un’occasione straordinaria di sviluppo e promozione territoriale, in linea con il PNRR e con gli obiettivi strategici della nuova programmazione regionale 2021-2027 tutta incentrata sulla qualità e sulla proiezione internazionale della Puglia”.

L’incontro odierno è servito per costituire sin da subito la comunità degli amministratori, dei RUP, dei tecnici e degli operatori culturali che saranno impegnati nell’attuazione degli interventi e che, nel volgere di un anno circa, restituiranno alla Puglia i primi 15 rinnovati siti archeologici, più ricchi di reperti esposti e di allestimenti innovativi ma anche più attrattivi per i servizi di fruizione offerti, da integrare nell’offerta culturale e turistica per le comunità locali, le comunità di ricercatori e studiosi, i visitatori ed i turisti.

Pubblicato il 13 novembre 2023


Aree tematiche

Portali tematici

Puglia social


Realizzare una programmazione regionale di interventi per persone sorde o con ipoacusia in contesto universitario.

📌 È l'obiettivo dello schema di accordo che sarà presentato lunedì 4 marzo, alle ore 11, nella sala conferenze della regione Puglia in via Gentile 52. L'accordo sarà sottoscritto con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, l’Università del Salento, l’Università degli Studi di Foggia ed il Politecnico di Bari.

Alla conferenza parteciperanno l’assessora al Welfare della Regione Puglia Rosa Barone e la direttrice del dipartimento Welfare della Regione Puglia Valentina Romano.

➡️ Approfondisci su shorturl.at/cdBGJ

Rosa Barone
Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Università di Foggia
Università del Salento
Politecnico di Bari

immagine post facebook


🖥️ Nella sala Consiliare del Comune di Crispiano, lunedì 4 marzo si terrà il primo appuntamento territoriale di Opentusk.

Il progetto partecipativo, avviato nel 2023 dalla Sezione Trasformazione Digitale della Regione Puglia, ha l'obiettivo di rafforzare la consapevolezza dell’importanza strategica dei dati aperti, supportando gli Enti Locali, il mondo economico, della ricerca, dell’innovazione e del terzo settore.

📌Dalle 9 alle 11 si terrà un momento divulgativo sulle opportunità e sui vantaggi collegati alla produzione di dati aperti da parte dei Comuni e al loro riutilizzo.

📌 Dalle 11 alle 13, invece, si terrà un laboratorio per l'emersione della domanda di dati aperti per lo sviluppo del territorio locale e un approfondimento tecnico-normativo rivolto a fornitori, professionisti e Responsabili della Transizione Digitale.

La diretta streaming dell'evento sarà disponibile su questa pagina dalle 9 alle 13.

➡️Approfondisci su regione.puglia.it

Comune di Crispiano

immagine post facebook


Quattro giornate incredibili alla scoperta del territorio pugliese: questo hanno vissuto i buyers accorsi per il BTM - BuyPuglia.
Ecco una sintesi delle emozioni vissute!
Pugliapromozione AReT
WeAreinPuglia
BTM
Fiera Del Levante

immagine post facebook


📌 Nella sala Di Jeso della Presidenza della Regione Puglia, lunedì 4 marzo, a partire dalle 10, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Progetto SUCCESS.

Il progetto, guidato da TECNOPOLIS, insieme ai comuni di Valenzano e Durazzo, co-finanziato dalla Regione Puglia - Dip. Sviluppo Economico - Sezione Ricerca e Relazioni Internazionali, propone laboratori formativi gratuiti e aperti alla popolazione su creazione d'impresa e project management, insieme a un percorso dedicato ai funzionari della pubblica amministrazione sulla transizione digitale.

Alla conferenza interverranno:
▪️Annamaria Annicchiarico, Direttrice Generale e Amministratore Unico Tecnopolis PST
▪️Giampaolo Romanazzi, sindaco di Valenzano
▪️Emiriana Sako, sindaca di Durazzo
▪️ Silvia Visciano, Dirigente Sezione Ricerca e Relazioni Internazionali della Regione Puglia

La diretta streaming dell'evento sarà disponibile su shorturl.at/sARX8

TECNOPOLIS PST

immagine post facebook


👏🏻 La Asl Bari ha dato il via ai lavori da 7,3 milioni di euro per ammodernare l’Ospedale di Molfetta, rendendolo strutturalmente più sicuro ed efficiente dal punto di vista energetico. Si tratta del primo cantiere ospedaliero del Piano Nazionale per gli investimenti complementari al PNRR (PNC).

🔎 Stamane, in area cantiere, il sopralluogo del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, accompagnato dal direttore generale della ASL Bari, Antonio Sanguedolce, dal direttore amministrativo Luigi Fruscio, dal sindaco di Molfetta Tommaso Minervini e dal consigliere regionale Saverio Tammacco, assieme ai responsabili delle Aree tecniche, sanitarie e amministrative.

🗣 «L’ospedale di Molfetta in quest'area della provincia svolge un ruolo importantissimo. Qui ci sono sacrifici dei dirigenti, dei medici, degli operatori sanitari, degli infermieri, dei pazienti. Ci sono anche molte unità di eccellenza che meritano di essere rilanciate. Fino a che non ci saranno strutture nuove, bisognerà investire perché questo ospedale sia sempre funzionale e al massimo dell'efficienza. Gli oltre sette milioni che abbiamo destinato a questo scopo sono essenziali e in questo momento premiano anche i pazienti e coloro che si sacrificano lavorando in condizioni non sempre ottimali», ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

👉Tutti i dettagli della notizia sul sito: shorturl.at/abgXZ

Michele Emiliano
Azienda Sanitaria Locale Bari

immagine post facebook


👉Si chiude oggi, alla Fiera di Rimini, la partecipazione di Regione Puglia a Key, l’expo della transizione energetica.

📌La Regione Puglia, di concerto con Arti Puglia, Acquedotto Pugliese e InnovaPuglia, ha presentato la propria Strategia Regionale, #H2Puglia2030, durante il convegno “Le Hydrogen Valley italiane: reali opportunità per lo sviluppo della filiera idrogeno in Italia?”.

Le Hydrogen Valley sono dei veri e propri hub per la produzione di idrogeno verde. Ad oggi sono 52 le Hydrogen Valley già finanziate con un investimento di 500 milioni di euro del PNRR su tutto il territorio nazionale, di cui 28 nel Mezzogiorno.

🗣 “La Puglia giocherà un ruolo fondamentale nel guidare la transizione energetica e, per questo Bando del PNRR, la nostra è una delle regioni del Sud con gli investimenti più ingenti: 5 progetti approvati per un finanziamento complessivo di 40 milioni di euro a fronte di 17 progettualità ammissibili, il numero più alto sull’intero territorio nazionale”, ha commentato Alessandro Delli Noci, Assessore allo Sviluppo Economico.

Alessandro Delli Noci
ARTI Puglia
InnovaPuglia
Acquedotto Pugliese

immagine post facebook